Tre giorni ad Alagna Valsesia Maggio 2003 di Ernesto Santini

E ancora una volta si parte… Questa e la terza volta che parto con La Cordata, eppure ogni volta che una vacanza sta per cominciare, non riesco a fare a meno di essere impaziente.

Siamo partiti il 24 aprile, non ricordo l’ora esatta, ricordo solo che era pomeriggio inoltrato e che siamo partiti un bel po’ in ritardo… In realtà non è stato un grosso problema, eravamo in vacanza ed eravamo già quasi tutti insieme, insomma il viaggio era già cominciato; dopo aver aspettato con pazienza, pulman e furgone sono partiti e arrivati a destinazione nei pressi dell’ora di cena nella ridente cittadina di Alagna Valsesia.

Dopo aver cenato ci siamo occupati dei bagagli e di dividerci nelle stanze e il primo giorno si è concluso.

Come nella migliore tradizione del La Cordata, la vacanza si è svolta all’insegna del relax, (anche se sospetto che il presidente ritenga che “aggregazione” sia il termine giusto) ci siamo concessi per cominciare, dopo esserci svegliati e preparati con calma, un aperitivo in paese, e dopo pranzo abbiamo giocato con l’argilla che avevamo portato da casa : a parer mio tutti si sono divertiti… chi invece ha apprezzato un po’ meno,   si è rifatto la sera con il karaoke ballando e cantando fino a tardi.

La pioggia che il giorno dopo precipitava sui nostri programmi non ci ha scoraggiato e alla fine siamo riusciti, com’era previsto, a portare a termine la gita al rifugio (anche se non era il rifugio che avevamo scelto), dove abbiamo pranzato in una saletta dalle dimensioni decisamente ridotte per le nostre esigenze, ma anche così e stato molto bello.

Abbiamo passato l’ultima sera tra le storie paurose di Cristina e Sonia e palloncini da scoppiare.

Il giorno seguente il sole brillava e diffondeva il suo calore, sembrava proprio il momento giusto per un altro giro in paese, e così abbiamo fatto; poi alcuni di noi si sono recati a messa mentre gli altri (me compreso) continuavano a gozzovigliare e ad abbrustolirsi al sole in paese, poi il pranzo e poi la partenza… che purtroppo arriva sempre.

Ogni volta, tutte le volte immancabilmente succede che una luce, un colore, un odore… descrivono un attimo, e allora so già che quell’attimo mi apparterrà per sempre. In quell’attimo, che ogni volta mi coglie impreparato, so perché prima di partire sono sempre così impaziente… sono solo felice di rivedere tutti i miei amici de La Cordata.

 

 

             Ernesto Santini

Contatti:

Piazza Giovanni XXIII, n. 6

20064 Gorgonzola (MI)

Cel: 346.0812249

Mail: cordata2005@libero.it


SPECIALE CAPODANNO 2019

AL MARE CON LA CORDATA!